Le auto vendute

Vendita Auto Epoca

Ferrari Mondial Quattrovalvole Anno 1984, colore rosso, interni pelle nera, Eccezionali condizioni manutentive

Venduta Vienna

  • 115000 km
  • 1984
  • Colore: Rosso
  • Cambio: Manuale

Ferrari Mondial Quattrovalvole
Anno 1984, colore rosso, interni pelle nera
Eccezionali condizioni manutentive, km. 115.000, doppie chiavi
Unico proprietario, sempre guidata per tutti i suoi 30 anni di vita
con manutenzione periodica e puntuale!!!
Rara opportunità!!!

Auto che è stata sottoposta ad un restauro conservativo degli interni e riverniciatura completa dell’esterno da carrozzeria specializzata in Ferrari nel modenese; sono presenti numerose fatture di lavori e di tagliandi eseguiti sull’autovettura.
La denominazione Mondial era dedicata alla vittoria nel campionato mondiale di F1 dell’anno 1979, come già fatto per un celebre modello degli anni cinquanta.
La realizzazione del design venne affidata alla Pininfarina. L’estetica della Mondial, anche se impostata per una vettura 2+2, si distanziava dalla forma a “cuneo” del suo predecessore Dino 308 GT4, in quanto aveva una linea meno aggressiva molto più adatta ad un’auto 4 posti.
Per la prima volta compaiono le grosse griglie laterali, che in seguito verranno adattate anche sulla Ferrari Testarossa.
La Mondial fu una delle prime world car della Ferrari, con un telaio tubolare, un passo allungato, motore trasversale, sospensioni indipendenti, cinque marce, e un innovativo telaio a retrotreno removibile per facilitare le operazioni di meccanica
Spinta dal V8 Ferrari dotato di testata a 32 valvole, con potenza cresciuta a 240 cv, nel vano motore l’unità motrice della Quattrovalvole poteva essere riconosciuta dalla fusione molto elegante della scatola preposta all’aspirazione, di colore rosso con finitura a finta screpolatura, alette d’alluminio e la scritta Ferrari Quattrovalvole.
Questa autovettura, icona della “Milano da bere” degli anni ’80, rappresenta una rara opportunità di investimento per i collezionisti più lungimiranti, visto l’esiguo numero degli esemplari realizzati (1145 pezzi totali comprensivo anche dei modelli cabriolet) e delle quotazioni di mercato ancora estremamente basse.